Maestose moschee, bazar esotici carichi di spezie profumate, imponenti minareti e sultani. Istanbul, l'unica città al mondo che ha regnato come capitale di tre imperi diversi. E proprio questa città da favola è senza dubbio la più grande musa ispiratrice di Sevan Bicakci, conosciuto nel mondo della gioielleria come "Il Signore degli Anelli".

Il Signore degli Anelli

Chi è Sevan Bıçakçı

Nato e cresciuto in Turchia, da giovane ha lavorato qua e là in lavori saltuari, abbandonando la scuola in quinta elementare per diventare un apprendista di un parente che era un orafo. A 18 anni, ha aperto il proprio laboratorio. Ora a 53 anni, Mr. Bicakci è conosciuto a livello internazionale grazie a pezzi come i suoi anelli sulla Basilica di Santa Sofia.
Sevan Bicakci è il destinatario di una serie di prestigiosi riconoscimenti, tra cui il “Tanzanite Foundation Award” per il “Best Independent Designer of 2007”. Sevan ha anche vinto il premio “Town & Country Couture”  nel corso degli ultimi anni, incluso il “Town & Country Couture Gemstone Award 2008”.
Alcuni dei più famosi collezionisti di Sevan sono Brooke Shields, Catherine Zeta Jones, Elizabeth Hurley, Liv Tyler, Kim Raver, Halle Berry, Mariah Carey, Celine Dion, Angie Harmon, Michelle Monaghan, Mary Kate e Ashley Olsen, Tory Burch.
Tuttavia, “Il Signore degli Anelli” non è una tipica superstar : ha ancora il suo negozio/laboratorio nel distretto del Gran Bazaar della sua città  Istanbul (in realtà egli non possiede negozi in una delle grandi capitali occidentali), non appare spesso nei media né parla inglese; infatti, Bicakci è  più  un artista e un artigiano che una figura mediatica e anche se lui è inseguito dal successo internazionale, non sembra essere troppo interessato a cercarlo.
Attualmente, il suo negozio-laboratorio su due livelli situato in prossimità del Grand Bazaar, un team di 95 persone tra fabbri che si sono specializzati nel lavorare con argento e oro, maestri incastonatori, pittori e uno scultore, sono stati tutti attentamente selezionati da Bicakci per produrre le sue creazioni da sogno. Secondo i calcoli del gioielliere stesso, il meticoloso lavoro di questa squadra di talenti produce circa 350 pezzi l'anno; un numero comprensibile, sapendo che ogni pezzo è lavorato completamente a mano e ha bisogno di  parecchi mesi per essere finito.

Le tecniche del “Signore degli Anelli”

Secondo Bicakci, il laboratorio è un luogo eccitante che è abitato da "maghi", individui che sono di grande talento e in grado di combinare le loro specialità per ottenere un risultato finale unico; un vero e proprio vortice creativo in cui si trova l'occhio di Sevan Bicakci, il vero centro gravitazionale che unisce e mette tutto in ordine. Senza dubbio, uno dei motivi principali per cui i gioielli del maestro turco sono così attraenti è  l'utilizzo di tecniche altamente specializzate di cui molte restano un totale segreto e sono state sviluppate dal Signore degli Anelli e la sua squadra dopo i processi estremamente lunghi ed estenuanti  tentativi ed errori.

Basilica di Santa Sofia

Un primo esempio di questo è il processo di scultura-intaglio che è una tecnica di "scultura inversa" che permette i caratteristici "disegni" che riempiono gli interni delle grandi pietre degli anelli del gioiellerie turco. Questo metodo è stato sviluppato dalla necessità di decorare e dare profondità a queste pietre di grandi dimensioni in forme che sono state progettate per emulare le cupole di Istanbul, come la Basilica di Santa Sofia; e sono diventati il modo perfetto per raccontare una storia attraverso l'anello reale.

Un'altra tecnica che usa è un impressionante micro mosaico e uno degli esempi più incredibili delle abilità che realizza con questo metodo è l’anello "All over Istanbul" , con più di 7000 minuscole tessere in  più di un anno e mezzo di lavoro (in realtà, il processo è stato così laborioso che Sevan non voleva vendere l'anello).
Oltre a queste e altre procedure  tradizionali, Bicakci inserisce anche la scrittura araba, dipinti, sculture e incisioni per le sue creazioni, nonché una serie di dettagli che arricchiscono e danno una profondità narrativa al pezzo, sottolineando il carattere unico di ciascuno di essi.

Anello Mosaico

Se c'è qualcosa che caratterizza in particolare i gioielli di Sevan Bicakci, è la sua complessità che si compone di due livelli multipli: quello fisico e metaforico; pezzi che sono fatti in modo tale che il risultato finale è una ricchezza visiva che va oltre la semplice bellezza e entra nel complesso e coraggioso territorio dell'arte.